Consultazioni partecipative per la creazione di una strategia di sviluppo locale condivisa

header

Consultazioni partecipative per la creazione di una strategia di sviluppo locale condivisa

L’iniziativa del GAC “Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave” per accedere ai fondi comunitari per la pesca

Risale al 25 novembre 2015, con decisione di esecuzione della Commissione Europea n. C(2015) 8452, l’approvazione del Programma Operativo FEAMP 2014-2020 (fondo strutturale europeo per gli affari marittimi e la pesca). Il Programma, prevede l’attivazione dello strumento di sviluppo locale di tipo partecipativo (CLLD), secondo i Regolamenti UE n. 1303/2013 e UE n. 508/2014. La Regione Siciliana, quale suo Organismo Intermedio, ha attivato un percorso procedurale finalizzato alla selezione di proposte coerenti con gli obiettivi e le finalità del FEAMP, mirando allo sviluppo di idonee politiche per il settore della pesca nei suoi vari ambiti territoriali.

Con riferimento alla sezione 5, priorità 4, del Fondo, questo disciplina lo sviluppo locale su territori subregionali specifici; sviluppo di tipo sia partecipativo, con il coinvolgimento di FLAG (gruppi di azione locale per la pesca) costituiti da rappresentanti degli interessi socioeconomici locali pubblici e privati, sia strategico, con iniziative basate sull’area, integrate e multisettoriali.

Nell’ambito delle attività di promozione e di ascolto per il recepimento di idee, osservazioni e suggerimenti che consentano di elaborare una strategia efficace e coinvolgente da presentare al Dipartimento Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, per i nuovi finanziamenti europei, la macchina dei FLAG siciliani si è già messa in moto.

Nel caso della Sicilia orientale, il Gruppo di Azione Costiera “Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave”, il quale comprende una vasta area d’azione che va da Augusta fino a Sant’Alessio, con la collaborazione di diversi Enti e Amministrazioni locali, ha organizzato una serie di incontri, al fine di definire, in modo collettivo, il futuro delle comunità locali del GAC, attraverso un corretto ed adeguato impiego dei fondi comunitari.

Tale percorso di consultazione partecipativa, mira alla creazione di una strategia di sviluppo locale condivisa, volta all’elaborazione del Piano di Azione del FLAG “Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave”, attraverso il coinvolgimento diretto e la partecipazione attiva della popolazione locale.

Suggerimenti, proposte e iniziative capaci di creare occasioni di sviluppo nel territorio siciliano, potranno essere presentati in occasione degli incontri in programma che vedranno, seduti allo stesso tavolo, gli operatori del settore della filiera pesca, i rappresentanti delle Istituzioni dei comuni costieri, del mondo culturale e di tutti i soggetti interessati del territorio.

Di seguito il calendario degli eventi in programma.

WORKSHOP

  • 26/09/2016, ore 10:00. Nuove strategie di sviluppo per la pesca e l’acquacoltura. Palazzo del turismo, via Ruggero Settimo 5, Acireale.
  • 28/09/2016, ore 10:00. Sviluppo settori economici collegati alla pesca e all’acquacoltura. Aula Consiliare di Giardini Naxos.
  • 28/09/2016, ore 10:30. Trasformazione e Commercializzazione dei prodotti ittici e di acquacoltura: suggerimenti alla strategia. Palazzo San Biagio (Auditorium comunale), via Roma 88-90, Augusta.

FOCUS GROUP

  • 26/09/2016, ore 18:00. Borghi marinari e valorizzazione del pescato locale. Un auspicabile connubio per lo sviluppo della costa etnea. Salone Chiesa Santa Maria di Ognina, Catania.
  • 27/09/2016, ore 11:00. Imprenditori, Associazioni e sviluppo del territorio. Sala Del Vascello, via Archimede 125, Riposto.

TAVOLO TECNICO

  • 28/09/2016, ore 17:00. Enti Pubblici Locali, Centri di ricerca e altri operatori di eccellenza: suggerimenti alla definizione della strategia. Palazzo del turismo, via Ruggero Settimo 5, Acireale.

CONVEGNO

  • 30/09/2016, ore 12:30. Presentazione della Strategia di Sviluppo del Territorio. Aula Consiliare di Aci Castello.

 

 

Commenti

    1. Clara Monaco

      Salve,

      con riferimento al percorso partecipato sulle strategie di sviluppo locale nel settore della pesca e sui FLAG (Fisheries Local Action Group), domani, 26 settembre 2016, alle ore 18:00, presso il Salone Chiesa Santa Maria di Ognina, Catania, si terrà il focus group “Borghi marinari e valorizzazione del pescato locale. Un auspicabile connubio per lo sviluppo della costa etnea”.

      Sono invitati tutti gli operatori economici del settore della pesca e del turismo, le associazioni di categoria e le associazioni culturali operanti nel campo dell’ambiente.

      L’evento è organizzato dal Gruppo di Azione Costiera “Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave” e sarà moderato da Anthony Di Stefano. Inoltre interverranno:

      – Sebastiano Romeo, Presidente del GAC Riviera Etnea dei Ciclopi e delle Lave
      – Dott.ssa Anna Balsamo, Gruppo di progettazione
      – Prof.ssa Giuseppina Carrà, Università di Catania
      – Dott. Giuseppe La Rosa, Regione Siciliana

Leave a Reply to Roberta Castorina

Fai clic qui per annullare la risposta.

XHTML: Puoi usare i seguenti tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>